Vi presento una variante del sugo alla “Sabrina” ve la propongo con i frutti di mare ed ecco che cambia pelle per diventare un’altra cosa.

Un piatto che non ti stanchi mai di mangiare, infatti un boccone tira l’altro.

Ingredienti per 4 persone:

1 Melanzana lunga nera,

½ Peperone giallo

½ peperone rosso

½ peperone verde
1 zucchina romanesca

400 gr di cozze

200 gr di calamari

4 gamberoni  

1 cipolla

1 spicchio di aglio

20 pomodori datterini

Qualche gambo di prezzemolo

Qualche foglia di basilico e di mentuccia

olio evo qb

Pepe macinato fresco facoltativo qb

400 grammi di pasta fresca, io ho usato i fusilli integrali, se usate la pasta secca 320 gr sono sufficienti.

Preparazione:

Lavate asciugate e tagliate a tocchetti gli ortaggi, poneteli in una ciotola capiente, affettate la cipolla, irrorate con l’olio evo e aggiustate di sale.
Rivestite la placca del forno con carta da forno, disponetevi gli ortaggi, portate il forno a 200 gr ventilato e fate cuocere gli ortaggi per 20 minuti.

Pulite i calamari, lavateli sotto l’acqua corrente, eliminate le conchiglie trasparenti, eliminate la pelle e risciacquateli per eliminare eventuali residui dalle sacche, separate i tentacoli dalle sacche, tagliateli ad anelli.

Pulite le cozze per bene, in un tegame fatele aprire a fiamma alta, spegnete, fatele raffreddare un po’ e dopo sgusciatele, filtratele e conservatele nella loro acqua.

Sciacquate i gamberoni, togliete teste e carapaci ed il filetto nero, io li ho divisi in due parti ciascuno.

In una padella soffriggete olio, aglio, peperoncino e cuocetevi i calamari per pochi minuti quindi tirateli vie teneteli in caldo.

Nella stessa padella aggiungete qualche rametto di prezzemolo poi sfumate con il vino bianco, aggiungete i pomodori datterini precedentemente lavati asciugati e tagliati in due poi coprite col coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per 5 minuti, unite le teste dei gamberoni, l’acqua delle cozze e fate cuocere per altri 10 minuti, togliete le teste dei gamberi ed accorpate gli ortaggi, fate insaporire, spegnete ed unite i gamberi, coprite col coperchio.

In una pentola portate a bollore l’acqua, cuocete i fusilli freschi integrali o la pasta che avete scelto di usare, in entrambe i casi cuocetela al dente.

 Scolate la pasta, versatela nella padella con il sugo, unite anche le cozze, i calamari, le erbette sminuzzate e saltate.

Se gradite servitela con una spolverata di pepe nero.

Questo slideshow richiede JavaScript.