Questo è un piatto ispirato alla Norma, ma a casa mia ha visto l’aggiunta di un ingrediente… la POLPETTA!
Mia mamma la chiama “pasta Arriminata”( vuol dire mescolata in tegame) un piatto che si faceva spesso d’estate, una cosetta leggera leggera ma tanto tanto buona!! Quando vivevo ancora a casa dai miei, mi alzavo la domenica mattina, con l’odore di melanzane e di polpette fritte, questi profumi sono la sintesi dei sapori ed odori della quotidianità siciliana.

Ingredienti per 4 persone
Pasta: 320 g del formato che più mi piace io ho usato i rigatoni .
per il sugo
Pomodori per Sugo: 500 g
Basilico: un grosso mazzo
Cipolla rossa di tropea: 1 grossa
Sale: qb
Pepe nero: qb
Melanzane nere: 2
Ricotta salata grattugiata fresca: 200 g
Olio evo per il soffritto
Olio di semi di arachidi per friggere le melanzane e le polpette.
per le polpette
Carne di manzo: 200 g
Carne di maiale: 100 g
Uova piccole: 2
Mollica di pane casereccio: 150 g
Parmigiano: 50 g
Pecorino: 20 g
Prezzemolo: tritato qb
Sale: qb
Noce moscata una grattugiata

Procedimento per le polpette
mettere a bagno il pane raffermo dentro l’acqua (se preferite anche dentro il latte) con un piatto sopra ed un peso,
mettete la carne macinata in una ciotola capiente, le uova, il prezzemolo, sale, noce moscata, parmigiano e pecorino, e il pane strizzato e sbriciolato, impastate, deve venire un impasto omogeneo.
Formate delle palline piccole (considerate che andranno mescolate con la pasta) come un ok fatto con le dita ,l’indice non deve toccare la pinta del pollice ma il centro;
in un padella profonda versate abbondante olio di semi (io la frittura la faccio sempre con tanto olio ben caldo, cosi la frittura viene asciutta, croccante fuori e morbida dentro) e friggete le polpette fino a dorarle, mettetele a scolare in un piatto con della carta assorbente.

Procedimento per il sugo
lavate bene i pomodori, fate un taglio a ciascuno e metteteli in un tegame,
prendete la cipolla tagliatela a spicchi e mettetela nel tegame con il pomodoro, mettete abbondante basilico, olio evo un pizzico di sale e fate cuocere (ingredienti tutto a crudo c’è tanta frittura tra polpette e melanzane)
Quando il sugo ha raggiunto la giusta consistenza passarlo con il passa verdure, rimettetelo nel fuoco a fiamma bassa, quando inizia a sobbollire incorporate le polpette…portate alla giusta consistenza il sugo, spegnete.

Per le melanzane
Lavate con cura e tagliate via le estremità e poi tagliate a dadini.
Trasferite le melanzane in una bacinella con acqua ed abbondante sale grosso, poggiate su di esse un piatto, quindi un peso, per tenerle ben pressate tra loro e lasciatele così per una mezz’ora, in questo modo spurgheranno e perderanno il sapore amarognolo, se le melanzane sono state appena colte si può evitare questo passaggio.
Friggete le melanzane in abbondante olio di semi di arachidi, con una schiumarola scolatele e poggiatele in un piatto con carta assorbente.

Preparazione del piatto
Cuocete in abbondante acqua salata la pasta nel formato scelto;
Scolatela molto al dente saltate la pasta con il sugo e le polpette con abbondante basilico, le melanzane e un giro di olio evo, spolverate con la ricotta salata, chiudete e fate riposare 5 minuti
servite nei piatti con una bella grattugiata di ricotta salata.
Se non gradite la ricotta salata sostituite con il parmigiano, il risultato è altrettanto buono!
Se volete una versione più leggera le polpette invece di friggerle, le cuocete a crudo nel sugo o le cuocete in forno.

Questo slideshow richiede JavaScript.