Questo procedimento l’ho appreso da una signora di Formia, da quando faccio la pizza cosi, è molto più buona leggera e digeribile.Mio figlio ne va matto.
Ingredienti per la biga

Farina 0: 200 g

Acqua: 100 g a temperatura ambiente

Lievito di birra: 2 g

Sale un pizzico

Ingredienti per la pasta di pizza

Farina 0: 350 g

Acqua: 240 g

sale fino 2 cucchiaini

Procedimento
La sera precedente:

impastate tutti gli ingredienti in una ciotola capiente, chiudete la ciotola con la pellicola, fuori dal frigo, per tutta la notte.

La mattina seguente:

togliete la pellicola trasparente e con le mani inumidite di acqua, spruzzate di acqua la superficie dell’impasto, ricoprite e fate riposare.

Nel primo pomeriggio:

Riprendete l’impasto e unitevi la farina e l’acqua ed il sale, impastate molto bene ,  fino a d ottenere un impasto morbido ed elastico, se si presenta troppo consistente unire altra acqua, ma con precauzione.

Ricoprite l’impasto con la pellicola per 5 ore.

Passate le 5 ore dividete l’impasto in palle, ogni palla corrisponde ad un a pizza,

stendete l’impasto con le mani, con le dita, mi raccomando non con il mattarello sennò uccidete la lievitazione, condite la pizza come più vi piace, ricordandovi che la mozzarella deve essere aggiunta 5 /7 minuti prima della fine della cottura della pizza, diversamente si brucerebbe.

Il forno deve essere preriscaldato a 250°, la pizza va cotta per 15/20 minuti ma questo dipende del vostro forno.

Questo slideshow richiede JavaScript.