A casa mia il pane raffermo non si butta mai! Trovo sempre il modo di riciclarlo, in questo caso ho optato per una frittata…

Inizio a fare le prove tecniche di pasquetta, quindi un piatto che si può preparare anche per un pic nic  fuori porta.

 

Ricetta per due persone

4 uova

50 gr d pecorino grattugiato

10 fiori di zucca

4 alici sott’olio

200 gr di pane raffermo

½ cucchiaino da caffè di bicarbonato

Sale qb

Olio un cucchiaio per ungere la padella.

 

Pulite i fiori di zucca, togliete stelo e pistillo, Lavateli e riduceteli in filetti. In una bowl sbattete le uova, unite il pecorino, in un’altra bowl fate rinvenire il pane raffermo con l’acqua quindi strizzatelo e sbriciolatelo dentro le uova, unite i fiori di zucca, le acciughe sott’olio tagliuzzate, il bicarbonato, il sale infine versate il composto in una padella antiaderente, unta con  di olio, precedentemente riscaldata, chiudete con il coperchio e fate cuocere a fuoco lento, quando la frittata si è rassodata giratela e coprite nuovamente, continuate la cottura  per qualche minuto fino a che non avrà finito di cuocersi.

Servitela calda anche se devo direi che fredda ha il suo grande perché.

Questo slideshow richiede JavaScript.