Arrivata a Roma, è stato uno dei piatti che ho amato di più, l’ho sempre mangiato cucinato cosi, in maniera semplice ma gustosa…ed allora ve lo propongo così.

Ingredienti per 4 persone:

Funghi porcini freschi 400/500 gr. se non avete la possibilità di trovarli freschi, utilizzate quelli surgelati in egual dose.

Fettuccine fresche 500 gr

Olio evo ½ bicchiere circa…  abbondate

spicchio d’aglio 2

peperoncino 1

prezzemolo fresco

tartufo 1 grande come una noce

Sale qb

Pepe macinato fresco

 

Preparazione:

Se usate funghi porcini freschi iniziate dalla pulizia, ricordatevi che il fungo porcino non va lavato.

Aiutatevi con un coltellino affilato dalla lama liscia ed eliminate la parte terrosa sul gambo raschiandolo con delicatezza fino ad eliminare qualsiasi traccia di terra quindi eliminate gli ultimi residui di terra con un panno di cotone delicatamente con un movimento rotatorio.

Staccate ora le cappelle dal gambo facendo attenzione a non romperle, affettatele dello spessore che desiderate secondo i vostri gusti.

In una padella grande, dove salterete la pasta, scamiciate gli spicchi d’aglio, fateli dorare con l’olio evo ed il peperoncino, aggiungete i funghi, fateli rosolare ed aggiungete il sale.

In una pentola portate a bollore l’acqua, salatela e cuocetevi le fettuccine.

Scolatele e finite la cottura in padella aiutandovi con qualche cucchiaio di acqua di cottura.

Quando saltate la pasta si creerà una crema, unite il prezzemolo, impiattate ricordandovi di aggiungere il tartufo affettato a lamelle ed una spolverata di pepe fresco darà uno sprint al piatto.

Questo slideshow richiede JavaScript.