E’ una ricetta che faccio da tanti anni, che ho preso da un sito e nel tempo l’ho fatta mia, sembra complicata in verità sono solo i tempi di lievitazione ad essere lunghi.

Ingredienti per una teglia 40 x 25

Farina 320 gr tipo 0 W260-280
Lievito di birra fresco: 17 g
Miele: 1 cucchiaino
Acqua: 200 g (30°)
Olio evo: 20g
Sale: 7 g

Procedimento

Sciogliete Acqua, Sale, miele, ed Olio,
aggiungete meta’ della farina fino ad ottenere una pasta densa, ma ancora liquida,
aggiungete il lievito ben sbriciolato,
lavorate la pasta aggiungendo la farina restante fino ad ottenere un impasto compatto ma non duro
Coprite bene e lasciare riposare la pasta per 10-15 minuti su un asse di legno (o ciotola) ricoperta da un telo in modo che non prenda troppa aria, questo per evitare che si formi la crosta.
Piegate la pasta in 2 o in 4 a seconda della forza della farina. Questo procedimento da forza alla pasta.
Versate nel centro della teglia un po’ di olio, ponete la pasta sulla teglia in corrispondenza dell’olio precedentemente versato,
cospargete di olio la parte superiore della pasta (con un pennello o con le dita in modo che la pasta non sviluppi una crosta).
Mettete a lievitare in un luogo al riparo da correnti, io per esempio la metto nel forno spento con la porta chiusa ed in inverno accendo anche la lucetta.
Dopo 40-60 minuti la pasta raddoppierà di volume.
Stendetela nella teglia con le mani cercando di non tirarla, ma di schiacciarla il più’ possibile fino ad occupare tutta la teglia.
Cospargete le superficie con un velo piuttosto abbondante di sale, questo serve per condire la focaccia ma anche per evitare che si formi la crosta durante la lievitazione.
Lasciate riposare circa 30 Minuti
Versate un po’ di acqua tiepida (30°C) sulla superficie, versate un po’ di olio extra vergine sulla superficie ed imprimete energeticamente con le dita tutta la superficie per formare i caratteristici buchi che devono risultare uniformi e piuttosto vicini.
Lasciate lievitare almeno 60-75 minuti, i tempi di lievitazione dipendono molto dalle condizioni climatiche,per rallentare la lievitazione potete farla lievitare in un luogo meno caldo o addirittura bloccare la lievitazione mettendole in frigo e poi tirarle fuori circa 90 minuti prima della cottura.
Infornare a 220°/240° per 15- 20 minuti, fate attenzione a non sbatterla quando la mettete in forno.
Servite calda.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.