Tiramisù all’arancia con amaretti e mandorle

Il Natale si avvicina e cosa c’è di più Natalizio del sapore dell’arancia, degli amaretti e di una golosa crema al mascarpone?

Lo so è dissacrante chiamarlo tiramisù anche se a tirare, tira su… la mente, il cuore, l’umore …

Oggi vi propongo un dolce che io presento a fine pasto della vigilia di Natale dopo un cenone a base di pesce e di fritti.   Pastorizzo sempre l’uovo cosi sono sicura della sua genuinità e lo possono mangiarlo tutti, grandi piccini e donne in dolce attesa.

 Dosi per 6 coppe:

 Mascarpone 500 gr

 Panna 250 ml fresca

 Zucchero 100 gr (preferisco quello di canna super fino)

 Arancia non trattata 1

 Uovo 4 tuorli

 Amaretti 36

 Acqua 50 ml

Mandorle tostate con la buccia 6

 

Preparazione

In un pentolino portate 50 ml di acqua e 100 gr di zucchero in ebollizione alla temperatura di 121°.

Montante leggermente i tuorli con le fruste ed aggiungete lo sciroppo bollente di acqua e zucchero fino  a che il composto non si è freddato… monterà e sarà giallo paglierino.

Aggiungete il mascarpone e continuate a montare con le fruste.

 Pelate con lo spilucchino l’arancia non trattata che avrete nel frattempo lavato ed asciugato.

Montate la panna.

Spremete e filtrate il succo di arancia e versatelo a filo, poco alla volta alla crema di mascarpone, dal basso verso l’alto lentamente fino a che non avrete ben amalgamato il tutto, quindi aggiungete sempre pian pianino con movimento dal basso verso l’alto la panna montata.

 Per ogni coppa mettete alla base 2 amaretti imbevuti nel succo di arancia e coprite con uno strato di crema poi unite 3 amaretti sempre imbevuti… e ricoprite con un altro abbondante strato di crema quindi sbriciolatevi le mandorle tostate, gli amaretti e la buccia di arancia.

Coprite con pellicola e ponete le coppe in frigo per almeno 2 ore.  

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *