Maltagliati con ceci e frutti di mare

Le feste natalizie si avvicinano, quindi inizio a proporvi qualche suggerimento per il piatto della vigilia di Natale o di Capodanno.

Un piatto che scalda il cuore e l’anima, poi accontenta i più golosi…

Ingredienti per 4 persone:

Ceci secchi 250 gr

Cozze 500 gr

Vongole 500 gr

Calamaretti 2-3

Gamberi 400 gr

Pomodori pachino o ciliegino, circa una decina

Aglio 2 spicchi ed un peperoncino

Olio evo qb

Maltagliati freschi 250/300 gr

Rosmarino fresco 3-4  rametti

Per questa ricetta non uso sale perché utilizzo l’acqua delle cozze e delle vongole che è molto sapida.

Preparazione:

La sera prima mettete in ammollo i ceci con un cucchiaino di sale.

Il giorno seguente scolate i ceci, filtrate l’acqua e tenetela da parte.

Lavate e tagliate a metà i pomodorini, in un tegame fate rosolare gli spicchi d’aglio scamiciati, il peperoncino, i pomodorini ed i rametti di rosmarino fresco.

Quando l’aglio si è dorato, mettete i ceci con la loro acqua filtrata e fate cuocere lentamente per qualche ora (io l’ho fatto cuocere 4 ore a fiamma bassa) se fosse necessario ogni tanto aggiungete un mestolo di acqua calda.

Pulite per bene le cozze e fatele aprire dentro un tegame, sgusciatele e filtrate la loro acqua

Fate la stessa cosa per le vongole.

Lavate, pulite i calamari e tagliateli a rondelle.

Lavate, eliminate il carapace ed il filetto nero dei gamberi.

Recuperate i rametti di rosmarino e l’aglio, unite l’acqua di cottura delle cozze e delle vongole ai ceci che stanno ancora sobbollendo poi fate insaporire ed appena la zuppa riprende il bollore, unite le cozze, le vongole, i calamari ed i gamberi.  Riportate a bollitura quindi unite i maltagliati, appena riprende il bollore spegnete e coprite con il coperchio, fate riposare per alcuni minuti. Mescolate la minestra che si presentera’ ben cremosa ma non asciutta, servitela e conditela con una girata di olio elio per ogni commensale. Bon Appetit 😉

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *